15 Giugno 2019
[]

commenti
n° 134 risultati - pagina 1 di 14

PNB-VIRTUS 10-14

scritto da oliviero1 il 18-05-2019
Parziali: 5-16, 5-14, 6-4, 1-8, 4-12, 8-4
Tabellino: Ginammi 17, Damato 14, Losi 6, Calà Lesina 4, Dalla Longa 3, Brighenti Dolce Dossi Kuzmina Peranovic Raineri e Visani 2.
La Virtus non si accontenta e porta a casa anche l'ultimo successo, peraltro ininfluente per la classifica. Benissimo i primi due tempi, perso il terzo ma i due punti vanno in cassaforte nei due periodi successivi. Ultimo di nuovo di marca PNB, con un quartetto Virtus che ha di nuovo sofferto la velocità degli avversari. In ogni caso, meglio stavolta che all'andata: stesso punteggio finale di 14-10, ma ben diverso il conteggio dei punti segnati/subiti (58-29 contro il 56-42 a Rivoltella, massimo dei punti subiti nell'intero campionato). Complimenti a tutti i protagonisti, diciassette bravissimi ragazzi (in tutti i sensi: mai un atteggiamento fuori posto, il sogno di ogni allenatore...) che si sono alternati in queste sedici "fatiche". La loro difesa, marchio di fabbrica Virtus, ha fatto la differenza: neanche 30 punti subiti di media a fronte di oltre 63 segnati. E ora li aspetta l'avventura nel Campionato Esordienti!
[
]

ORGOGLIOSI

scritto da Bradipo il 13-05-2019
AP LISSONE – VIRTUS DESENZANO 79-67
I ragazzi di coach Ronchi affrontano gli ottavi del tabellone ed è già questo un ottimo risultato.
Si arriva in anticipo al palasport di Lissone, dove i nostri giovani possono assistere ad un altro ottavo u16 tra Lissone e NBB. L’intensità di gioco della partita precedente è stata la miccia per l’ottima partita della nostra under 14.
Concentrati sin dall’inizio, partiamo con un 7 a 0 inaspettato da parte dei padroni di casa, che probabilmente si aspettavano tutt’altro. Il primo quarto vede Lissone recuperare e alla fine si chiude con la Virtus avanti di uno.
Nel secondo quarto Lissone continua con i suoi ritmi alti in difesa ma la Virtus non molla e causa qualche nostro erroruccio di troppo Lissone allunga sul + 5.
Nel terzo quarto Lissone parte benissimo e ci molla un +8 che fa tredici punti di differenza. Partita chiusa solitamente ed invece la Virtus riparte con buone soluzioni di gioco offensivo, ricuce lo svantaggio e perde il quarto di un solo punto.
Meno 6 all’inizio dell’ultimo giro di lancette: i nostri ce la mettano tutta, ma vengono trafitti da alcuni contropiedi velenosi che rendono impossibile la rimonta.
Vince meritatamente la squadra di casa ma noi siamo contenti della prestazione.
MVP doppio : Filippo, sbaglia pochissimo e tiene alto il ritmo di gioco e David che oggi fa la sua miglior prestazione stagionale. Ottima prestazione di tutti gli altri con menzione speciale per Luca che va a referto con due punti.
Ora ci aspetta un mesetto di allenamenti per il prossimo anno ma soprattutto le famigerate pagelle di fine stagione del vostro assistant preferito.
ORGOGLIOSI DI VOI
Parziali : 20-21, 18-12, 22-21, 19-13 Finale 79-67
Tabellino: Corain 24, Cesarini 21, Mora 16, Becchetti, Cinà e Leali 2, Betti, Costa, Fejzuli, Fioratti, Galiotto e Morigi.
[
]

PADERNESE-VIRTUS 9-15

scritto da oliviero1 il 11-05-2019
Parziali: 4-16, 7-6, 5-5, 7-15, 4-20, 6-8
Tabellino: Losi e Raineri 12, Ginammi 9, Dalla Longa e Damato 8, Calà Lesina Kuzmina e Visani 5, Dossi 4, Nicoletta 2, Geraj.
La Virtus si gioca il primo match-ball a Paderno, contro la squadra che più ci aveva messi in difficoltà nel girone di andata. E dopo un primo tempo in cui i nostri come al solito fanno vedere i muscoli, le difficoltà appaiono chiare: i locali hanno nel roster un paio di ottimi elementi in grado di vincere da soli, e sono minuti di grande tensione emotiva. Il secondo periodo corre sul filo dell'equilibrio, praticamente i punti da una parte e dall'altra si realizzano solo dalla lunetta, e il 2 su 2 a pochi secondi dal termine dei rossi di casa ci mette in ginocchio. Sulla stessa falsariga il quarto, dove si segna anche meno: stavolta siamo noi a essere sotto, il tiro da fuori realizzato da Samuel sulla sirena ci regala un pareggio a quel punto insperato. E' la svolta del match: la panchina Virtus cambia i quartetti, la squadra rientra in campo con il piglio giusto e si guadagna il quarto tempo. Nel quinto, che può essere decisivo, il loro "lungo" è disinnescato da uno Jacopo ispiratissimo in difesa come in attacco, ed è il trionfo! Ci portiamo a casa anche il sesto, costringendo il babau Belleri a "soli" dodici punti complessivi, di cui 8 realizzati su tiro libero. Che dire? La "mission" che a inizio stagione sembrava "impossible" è realizzata, siamo di nuovo CAMPIONI PROVINCIALI!
[
]

MATTONCINI

scritto da Bradipo il 05-05-2019
Bellissima partita nei sedicesimi del tabellone regionale under 14.
Si inizia con i nostri molto concentrati che scavano una bella differenza di 9 punti; nel secondo quarto i ragazzi di coach Valle iniziano la loro opera di recupero e si impongono con un controparziale di 5 punti.
La partita è equilibrata, ma nel terzo quarto la Virtus si impalla e subisce i giochi e lo ‘schema’ di Soul Basket che ne mette 16 a referto mentre i nostri si limitano a 9 miseri punti.
Nonostante tutto si inizia l’ultimo quarto sul 44-47 e non tutto è perduto; gli ultimi dieci minuti sono un continuo tentativo della Virtus di ricucire il distacco senza riuscirci; ma negli ultimi 3 minuti la Virtus cambia la difesa, Soul Basket si ingrippa in attacco e riusciamo con un paio di giocate efficaci a piazzare il sorpasso.
La vittoria al cardiopalma riempie di gioia tutti e merito va a tutti e 12 che hanno messo i propri mattoncini per questo passaggio agli ottavi.
Ora una settimana di preparazione per giocarcela fino in fondo con i prossimi avversari.
Complimenti a tutti.
Parziali : 22-13, 13-18, 9-16, 17-13 Finale 61-60
Tabellino: Cesarini 18, Corain e Mora 13, Puleo 11, Leali 4, Morigi 2, Becchetti, Betti, Costa, Fejzuli, Fioratti e Galiotto.
[
]

Così, così.

scritto da Bronx il 28-04-2019
VIRTUS DESENZANO - CGB BRUGHERIO: 74 - 48 Parziali: 21 - 11, 42 - 21 (21-10), 59 - 34 (17-13), 74 - 48 (15-14).
Falli Virtus: 16 Tiri Liberi: 11 su 23 (47%) Falli Brugherio: 17 Tiri Liberi: 3 su 16 (18%).
Tabellini:
VIRTUS DESENZANO: Garofalo, Bussi 5, Governo 14, Morigi 17, Orsatti 4, Rigo 11, Visani 8, Rocca 5, Diop, Todesco 8, Dalla Longa, Righetti 2.
CGB BRUGHERIO: Lu Zibo 2, Caprotti, Carubelli, Mura, Mattavelli 8, Varisco 14, Lucchese 12, Agostinelli, Galbiati 6, Giolitto 6.
Commento: Partita del dentro o fuori in questo tabellone finale una sorta di play off a partita secca contro il CGB Brugherio. Adesso tutta la tensione accumulata prima di arrivare a questo scontro potremmo scaricarla, invece cominciamo con le marce basse. Infatti subiamo un parziale di 9 a 2, immediato time out per dare la sveglia e al rientro in campo vediamo la giusta intensità. Infatti facciamo un contro parziale di 19 a 2 e terminiamo il quarto sul +10. Secondo quarto sempre come nel primo senza strafare ma allunghiamo di altri 11 punti e adesso abbiamo doppiato il punteggio avversario. Riposo lungo per poi rientrare in campo non con la dovuta cattiveria riallunghiamo ancora fino ad arrivare sul +25. Ultimo quarto con la partita ormai in pugno ma sempre latitanti nel gioco sia in difesa che in attacco, per tutta la partita è stato susseguirsi di momenti intensi a momenti decisamente scadenti. Alla fine ci accontentiamo di vincere anche l'ultimo quarto di un punto, il punteggio finale è di 74 a 48. Certo la Virtus vista oggi è la lontana sorella di quella vista nel girone Gold adesso ci attende un'impegno sicuramente più arduo perchè l'avversario che ci attende, la Leoniana ha terminato il suo girone Gold Milano 1 al primo posto. Quindi dovremo tornare a giocare come sappiamo sia in attacco che in difesa. COSI' COSI'
[
]

Missione compiuta

scritto da Davide R. il 25-04-2019
La stagione della Virtus Desenzano si conclude con la tanto agognata (e meritata) promozione in Gold, al termine di un bellissimo doppio spareggio contro la Dinamo Valverde, che si era classificata settima nella regular season. I ragazzi di coach Rosina, dopo il secondo posto dietro alla corazzata Ostiglia in campionato, affronta l'andata di questo barrage tra le mura amiche, dove non ha mai perso. La Dinamo si dimostra però subito squadra fisica e talentuosa, seppur un po' sottodimensionata: i ragazzi di Valverde vanno anche sul più 11, ma la Virtus rimonta con i nervi e con la forza fisica, alzando i ritmi e giocando un buon basket. Il punteggio finale dice +5 Dese: si decide tutto al ritorno.
In quel di San Polo il grande merito dei Desenzanesi è quello di non fare calcoli: parte forte la formazione di casa, che vuole fare un bel parziale, ma la Virtus non molla di un centimetro, e anzi arriva all'intervallo col naso avanti! Per la Dinamo è un colpo durissimo, e il colpo di grazia arriva con un terzo quarto enciclopedico per gestione e tranquillità da parte dei virtussini. La meta è sempre più vicina, e alla fine è un vero e proprio doppio trionfo, con la partita già in archivio a diversi minuti dalla sirena. Alla fine è festa grande, grandissima, con tanto di bottiglie di champagne stappate in spogliatoio ( e versate anche su coach e GM). Chi l'avrebbe detto a inizio campionato, dopo la scorsa disastrosa stagione?
Forse non molti, ma così, è ancora più bello.

Come grande "premio", la Virtus si guadagna di diritto l'ottavo di finale del tabellone di playoff della Gold, un succulento anticipo di ciò che la attenderà nella prossima stagione. Purtroppo l'avversario è decisamente proibitivo, quel Montichiari schiacciasassi pieno di giocatori di talento e dal curriculum importantissimo.
La serie è al meglio delle 3, ma all'andata a Montichiari non c'è obiettivamente storia, con i padroni di casa sempre in controllo e la Virtus un po' timida al cospetto dei giganti monteclarensi.
Ma a Rivoltella le cose cambiano decisamente, e i ragazzi di Rosina si portano addirittura in doppia cifra di vantaggio , giocando probabilmente il miglior basket della loro stagione: Montichiari deve aggrapparsi al suo super campione, quel Portesani che alla fine ne deve scoperchiare 33 per permettere ai suoi di portare a casa la sudatissima vittoria che chiude la serie, e la stagione agonistica della Virtus Dese.

I ragazzi del CSI chiudono a testa altissima, e con in tasca una promozione davvero da sogno. L'anno prossimo sarà Gold, e ora viene il bello. Ci sarà da divertirsi!
[
]

ALTO SEBINO-VIRTUS 8-16

scritto da oliviero1 il 17-04-2019
Parziali: 0-24, 6-8, 2-4, 4-11, 2-12, 7-4
Tabellino: Damato 17, Calà Lesina 10, Dalla Longa Ginammi e Losi 8, Kuzmina 6, Dossi Ferrarini e Visani 2, Dolce Geraj Nicoletta.
Tutte le partite sono importanti, ma questa lo è di più: non decisiva, ma fondamentale... I nostri entrano con il piglio feroce, i primi sei minuti sono uno spettacolo. Ma i padroni di casa non ci stanno, ben consapevoli che a questo livello si vince a tempi e non a punteggio: la gara diventa una vera battaglia, che la Virtus interpreta con la testa e con il cuore. 3-0 all'intervallo, risultato in ghiaccio eppure nella seconda parte i toni agonistici non si abbassano. L'ultimo periodo va all'Alto Sebino, giusto premio al loro grandissimo impegno. Con questo successo, il futuro è nelle nostre mani: basterà guadagnarsi il referto rosa in una delle due trasferte (Paderno e Nave) che affronteremo dopo la sosta pasquale. Ma come predichiamo sempre, mai abbassare la guardia: le partite vanno tutte giocate con la massima concentrazione!
[
]

COPIA E INCOLLA

scritto da Bradipo il 15-04-2019
LONATO - VIRTUS DESENZANO 83-66
Si chiude il Girone GOLD con una sconfitta nel derby con Lonato.
Partita copia e incolla della trasferta di Roncadelle; contro una Virtus ormai appagata dalla qualificazione e dalla vittoria di mercoledì contro NBB, le Aquile vincono meritatamente.
La Virtus resta in partita solo un tempo; dal terzo quarto inizia a scricchiolare la tenuta atletica e mentale, che crolla definitivamente nell’ultima frazione.
MVP Pezzini, dei nostri direi una sufficienza per Pietro C. e Filippo, gli altri lasciamo stare.
Alla fine grazie alla ‘sconfitta’ di Salò contro i Lions, chiudiamo al secondo posto con 9 vittorie e 5 sconfitte, segno indiscutibile di quanto questo girone Gold fosse competitivo.
Alla Virtus va il ‘non-trofeo’ top scorer del girone Pietro Cesarini (ma la media di Pezzini è più alta…).
Ora prepariamoci bene per la partita del tabellone perché non è ancora finita.
Parziali : 15-17, 23-21, 23-18, 22-10 Finale 83-66
Tabellino: Cesarini 25, Corain 19, Mora 13, Leali 6, Becchetti 2, Betti 1, Costa, Fejzuli, Fioratti e Galiotto.
[
]

Primo obiettivo: raggiunto

scritto da Bronx il 15-04-2019
SAS PELLICO - VIRTUS DESENZANO: 55 - 84 Parziali 19 - 17, 34 - 41 (15-24), 45 - 72 (11-31), 55 - 84 (10-12).
Falli Virtus: 9 Tiri Liberi: 5 su 7 (71%) Falli Sas Pellico: 6 Tiri Liberi: 6 su 12 (50%).
Tabellini:
SAS PELLICO: Allieri 9, Celli 1, Ferrari 5, Boffini 18, Andria, Ballasheni 2, Cherubini 5, Rizzini 4, Savio 9, Pietrobelli, Sala 2.
VIRTUS DESENZANO: Bussi 9, Governo 17, Morigi 21, Orsatti 4, Rigo 6, Visani 8, Rocca 6, Todesco 2, Comincini 6, Dalla Longa 5.
Commento: Partita decisiva solo per decidere la nostra posizione nel girone da terzi o quarti, perchè le due squadre a pari punti con noi si scontrano. Ma chiunque delle due vinca noi restiamo dietro di mezzo canestro avendo vinto di 2 con NBB e perso di tre, mentre con il Cus abbiamo perso di 28 e vinto in casa di 27. La partita inizia con piccoli vantaggi ora di una squadra o dell'altra, il quarto termina sul 19 a 17 per il Sas Pellico. Dal secondo quarto però la musica cambia perchè la Virtus inizia a cambiare passo sia in difesa che in attacco, ed il vantaggio arriva sulla doppia cifra poi nel finale gli avversari recuperano punti fissando il vantaggio sul più sette. Dopo il riposo la squadra che entra in campo è ancora più agguerrita e il vantaggio cresce rapidamente, con una serie di canestri in contropiede dove soprattutto "Speedy Gonzales" Giacomo arriva ad arpionare un paio di palloni incredibili per trasformarli in canestro. La partita è ormai segnata perchè riusciamo a piazzare un parziale di 11 - 31. Ultimo quarto dove la Virtus si accontenta della vittoria giocando alla pari con gli avversari, infatti il quarto termina sull'11 a 12 per noi. Unico rammarico di questo fantastico campionato è quello di essere arrivati secondi, ma per la differenza canestro di un punto la NBB vincitrice sul Cus ci "condanna" al terzo posto. Certo che mettere tutti e dieci giocatori a referto è una prova ulteriore del salto di qualità fatto dalla squadra. Resta solo da fare i dovuti ringraziamenti a tutti quelli che hanno partecipato a questo risultato, adesso aspettiamo i trentaduesimi del tabellone regionale che giocheremo in casa contro il CGB Brugherio. SPETTACOLARI
[
]

Annata positiva.

scritto da Bronx il 14-04-2019
VIRTUS DESENZANO - NEW BASKET SALO': 56 - 118 Parziali: 22 - 34, 31 - 63 (9-29), 40 - 97 (9-34), 56 - 118 (16-21).
Falli Virtus: 10 Tiri Liberi: 6 su 20 (30%) Falli New Basket Salò: 19 Tiri Liberi: 6 su 10 (60%).
Tabellini:
VIRTUS DESENZANO: Garofalo, Righetti, Rocca 19, Diop 4, Todesco 12, Postiglione Luca, Comincini 12, Dalla Longa 5, Cioli, Postiglione Francesco.
NEW BASKET SALO': Castelnuovo 16, Pezzali 7, Don 12, Carnevali 17, Scaroni 26, Lotti 4, Montini 8, Pezzoli 13, Medaina, Ravera 2, Manni 13.
Commento: Ultima partita del girone gold per l'Under 15 però non bisogna lasciarsi ingannare dal risultato. Purtroppo per scelte non dipendenti dalla nostra volontà ci ritroviamo con i rimanenti dei 2004 e senza il supporto dei 2005 impegnati in un recupero importante per gli Under 14. Non voglio parlare della partita perchè non c'è stata partita viste le assenze. Purtroppo per infortunio abbiamo perso Niblas, per abbandono inspiegabile Giovanni che al momento era capocannoniere del girone. Invece voglio parlare di come è andata l'annata di questo fantastico gruppo, nella prima fase 6 vittorie consecutive per poi arrenderci nell'ultima contro proprio il New Basket Salò. Prima giornata del gold persa ai supplementari contro Curtatone però con un 18 su 30 ai liberi, poi partita persa contro San Pio X Mantova per la mancanza dei documenti (errore dello scrivente sic...). Da lì in poi la Virtus ha rialzato la testa infilando 5 vittorie consecutive nel GIRONE GOLD, di queste l'ultima era lo scalpo del New Basket Salò battuti in casa loro. Ritorno persa ancora contro Curtatone giocando molto male, poi contro il San Pio (imbattuta) partita giocata punto a punto dove abbiamo tenuto testa fino quasi alla fine perdendo di 9 punti. Di nuovo vittoria contro Iseo che portava a 6 le nostre vittorie, la partita che doveva decidere l'ammissione al tabellone finale contro il già battuto Vespa all'andata. Persa non per nostro demerito ma per una direzione di gara assurda, un dato solo su tutti contro una squadra che aggrediva in marcatura, per ben 15 minuti non è stato fischiato un fallo. Avendo perduto gli scontri diretti con chi ci precedeva l'ultima spiaggia era vincere contro Bergamo così non è stato. Contro il Cus Brescia su una squadra già provata dalle assenze la sfortuna si accaniva contro di noi facendoci mancare il nostro bomber Alessandro per influenza. L'ultima partita come avevo già detto senza il rinforzo dei 2005 a avuto l'esito sopra descritto. Che dire di questa squadra, solo che hanno dato l'anima per far fare bella figura alla Virtus, sfiorando l'ammissione al Gold di più in queste condizioni non si poteva chiedere. Nell'ultima partita hanno giocato tre giocatori che hanno iniziato quest'anno e uno non aveva ancora mai giocato partite vere, poi devo anche dire che noi abbiamo sempre giocato con i prodotti della nostra "cantera" (vivaio alla spagnola). Mentre abbiamo trovato spesso squadre che avevano da due o tre prestiti fino al massimo di 12. Per questo siamo orgogliosi dei risultati raggiunti da una squadra con mille problemi, ma con una voglia matta di fare bella figura e che non ci ha fatto per niente sfigurare di più non si poteva chiedere. SEMPLICEMENTE MERAVIGLIOSI.
[
]
 
1 2 3 4 ... fine

Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata