20 Aprile 2019
[]

commenti
n° 128 risultati - pagina 1 di 13

ALTO SEBINO-VIRTUS 8-16

scritto da oliviero1 il 17-04-2019
Parziali: 0-24, 6-8, 2-4, 4-11, 2-12, 7-4
Tabellino: Damato 17, Calà Lesina 10, Dalla Longa Ginammi e Losi 8, Kuzmina 6, Dossi Ferrarini e Visani 2, Dolce Geraj Nicoletta.
Tutte le partite sono importanti, ma questa lo è di più: non decisiva, ma fondamentale... I nostri entrano con il piglio feroce, i primi sei minuti sono uno spettacolo. Ma i padroni di casa non ci stanno, ben consapevoli che a questo livello si vince a tempi e non a punteggio: la gara diventa una vera battaglia, che la Virtus interpreta con la testa e con il cuore. 3-0 all'intervallo, risultato in ghiaccio eppure nella seconda parte i toni agonistici non si abbassano. L'ultimo periodo va all'Alto Sebino, giusto premio al loro grandissimo impegno. Con questo successo, il futuro è nelle nostre mani: basterà guadagnarsi il referto rosa in una delle due trasferte (Paderno e Nave) che affronteremo dopo la sosta pasquale. Ma come predichiamo sempre, mai abbassare la guardia: le partite vanno tutte giocate con la massima concentrazione!
[
]

COPIA E INCOLLA

scritto da Bradipo il 15-04-2019
LONATO - VIRTUS DESENZANO 83-66
Si chiude il Girone GOLD con una sconfitta nel derby con Lonato.
Partita copia e incolla della trasferta di Roncadelle; contro una Virtus ormai appagata dalla qualificazione e dalla vittoria di mercoledì contro NBB, le Aquile vincono meritatamente.
La Virtus resta in partita solo un tempo; dal terzo quarto inizia a scricchiolare la tenuta atletica e mentale, che crolla definitivamente nell’ultima frazione.
MVP Pezzini, dei nostri direi una sufficienza per Pietro C. e Filippo, gli altri lasciamo stare.
Alla fine grazie alla ‘sconfitta’ di Salò contro i Lions, chiudiamo al secondo posto con 9 vittorie e 5 sconfitte, segno indiscutibile di quanto questo girone Gold fosse competitivo.
Alla Virtus va il ‘non-trofeo’ top scorer del girone Pietro Cesarini (ma la media di Pezzini è più alta…).
Ora prepariamoci bene per la partita del tabellone perché non è ancora finita.
Parziali : 15-17, 23-21, 23-18, 22-10 Finale 83-66
Tabellino: Cesarini 25, Corain 19, Mora 13, Leali 6, Becchetti 2, Betti 1, Costa, Fejzuli, Fioratti e Galiotto.
[
]

Primo obiettivo: raggiunto

scritto da Bronx il 15-04-2019
SAS PELLICO - VIRTUS DESENZANO: 55 - 84 Parziali 19 - 17, 34 - 41 (15-24), 45 - 72 (11-31), 55 - 84 (10-12).
Falli Virtus: 9 Tiri Liberi: 5 su 7 (71%) Falli Sas Pellico: 6 Tiri Liberi: 6 su 12 (50%).
Tabellini:
SAS PELLICO: Allieri 9, Celli 1, Ferrari 5, Boffini 18, Andria, Ballasheni 2, Cherubini 5, Rizzini 4, Savio 9, Pietrobelli, Sala 2.
VIRTUS DESENZANO: Bussi 9, Governo 17, Morigi 21, Orsatti 4, Rigo 6, Visani 8, Rocca 6, Todesco 2, Comincini 6, Dalla Longa 5.
Commento: Partita decisiva solo per decidere la nostra posizione nel girone da terzi o quarti, perchè le due squadre a pari punti con noi si scontrano. Ma chiunque delle due vinca noi restiamo dietro di mezzo canestro avendo vinto di 2 con NBB e perso di tre, mentre con il Cus abbiamo perso di 28 e vinto in casa di 27. La partita inizia con piccoli vantaggi ora di una squadra o dell'altra, il quarto termina sul 19 a 17 per il Sas Pellico. Dal secondo quarto però la musica cambia perchè la Virtus inizia a cambiare passo sia in difesa che in attacco, ed il vantaggio arriva sulla doppia cifra poi nel finale gli avversari recuperano punti fissando il vantaggio sul più sette. Dopo il riposo la squadra che entra in campo è ancora più agguerrita e il vantaggio cresce rapidamente, con una serie di canestri in contropiede dove soprattutto "Speedy Gonzales" Giacomo arriva ad arpionare un paio di palloni incredibili per trasformarli in canestro. La partita è ormai segnata perchè riusciamo a piazzare un parziale di 11 - 31. Ultimo quarto dove la Virtus si accontenta della vittoria giocando alla pari con gli avversari, infatti il quarto termina sull'11 a 12 per noi. Unico rammarico di questo fantastico campionato è quello di essere arrivati secondi, ma per la differenza canestro di un punto la NBB vincitrice sul Cus ci "condanna" al terzo posto. Certo che mettere tutti e dieci giocatori a referto è una prova ulteriore del salto di qualità fatto dalla squadra. Resta solo da fare i dovuti ringraziamenti a tutti quelli che hanno partecipato a questo risultato, adesso aspettiamo i trentaduesimi del tabellone regionale che giocheremo in casa contro il CGB Brugherio. SPETTACOLARI
[
]

Annata positiva.

scritto da Bronx il 14-04-2019
VIRTUS DESENZANO - NEW BASKET SALO': 56 - 118 Parziali: 22 - 34, 31 - 63 (9-29), 40 - 97 (9-34), 56 - 118 (16-21).
Falli Virtus: 10 Tiri Liberi: 6 su 20 (30%) Falli New Basket Salò: 19 Tiri Liberi: 6 su 10 (60%).
Tabellini:
VIRTUS DESENZANO: Garofalo, Righetti, Rocca 19, Diop 4, Todesco 12, Postiglione Luca, Comincini 12, Dalla Longa 5, Cioli, Postiglione Francesco.
NEW BASKET SALO': Castelnuovo 16, Pezzali 7, Don 12, Carnevali 17, Scaroni 26, Lotti 4, Montini 8, Pezzoli 13, Medaina, Ravera 2, Manni 13.
Commento: Ultima partita del girone gold per l'Under 15 però non bisogna lasciarsi ingannare dal risultato. Purtroppo per scelte non dipendenti dalla nostra volontà ci ritroviamo con i rimanenti dei 2004 e senza il supporto dei 2005 impegnati in un recupero importante per gli Under 14. Non voglio parlare della partita perchè non c'è stata partita viste le assenze. Purtroppo per infortunio abbiamo perso Niblas, per abbandono inspiegabile Giovanni che al momento era capocannoniere del girone. Invece voglio parlare di come è andata l'annata di questo fantastico gruppo, nella prima fase 6 vittorie consecutive per poi arrenderci nell'ultima contro proprio il New Basket Salò. Prima giornata del gold persa ai supplementari contro Curtatone però con un 18 su 30 ai liberi, poi partita persa contro San Pio X Mantova per la mancanza dei documenti (errore dello scrivente sic...). Da lì in poi la Virtus ha rialzato la testa infilando 5 vittorie consecutive nel GIRONE GOLD, di queste l'ultima era lo scalpo del New Basket Salò battuti in casa loro. Ritorno persa ancora contro Curtatone giocando molto male, poi contro il San Pio (imbattuta) partita giocata punto a punto dove abbiamo tenuto testa fino quasi alla fine perdendo di 9 punti. Di nuovo vittoria contro Iseo che portava a 6 le nostre vittorie, la partita che doveva decidere l'ammissione al tabellone finale contro il già battuto Vespa all'andata. Persa non per nostro demerito ma per una direzione di gara assurda, un dato solo su tutti contro una squadra che aggrediva in marcatura, per ben 15 minuti non è stato fischiato un fallo. Avendo perduto gli scontri diretti con chi ci precedeva l'ultima spiaggia era vincere contro Bergamo così non è stato. Contro il Cus Brescia su una squadra già provata dalle assenze la sfortuna si accaniva contro di noi facendoci mancare il nostro bomber Alessandro per influenza. L'ultima partita come avevo già detto senza il rinforzo dei 2005 a avuto l'esito sopra descritto. Che dire di questa squadra, solo che hanno dato l'anima per far fare bella figura alla Virtus, sfiorando l'ammissione al Gold di più in queste condizioni non si poteva chiedere. Nell'ultima partita hanno giocato tre giocatori che hanno iniziato quest'anno e uno non aveva ancora mai giocato partite vere, poi devo anche dire che noi abbiamo sempre giocato con i prodotti della nostra "cantera" (vivaio alla spagnola). Mentre abbiamo trovato spesso squadre che avevano da due o tre prestiti fino al massimo di 12. Per questo siamo orgogliosi dei risultati raggiunti da una squadra con mille problemi, ma con una voglia matta di fare bella figura e che non ci ha fatto per niente sfigurare di più non si poteva chiedere. SEMPLICEMENTE MERAVIGLIOSI.
[
]

VITTORIA DI PRESTIGIO

scritto da Bradipo il 11-04-2019

NBB BRESCIA - VIRTUS DESENZANO – 87-96
La Virtus vince contro la capolista in trasferta in una partita che è stata la testimonianza di quanto possa essere bella una partita di pallacanestro del settore giovanile.
Le due squadre si sono affrontate a viso aperto e hanno dato ‘spettacolo’.
Sin dall’inizio si gioca con intensità e la Virtus riesce ad allungare sul più 5; nel secondo quarto NBB si fa sotto e la Virtus subisce e sbaglia troppo in fase realizzativa: sorpasso all’intervallo lungo con NBB avanti di 3.
Negli spogliatoi coach Michele dà due dritte tattiche, motiva i ragazzi a tenere duro e puntare alla vittoria.
Nel terzo quarto nonostante la precisione di tiro dei ragazzi di Lovino, i nostri mettono tanta voglia e riescono a recuperare il gap. 73 a 73 quando mancano 10 minuti.
Nell’ultimo quarto NBB è decisamente in debito di ossigeno e la Virtus è convinta di poter fare l’impresa: giocate intelligenti difensive, grandi rimbalzi e ottime scelte in attacco fanno sì che il parziale finale sia tutto a nostro favore.
Grande vittoria di squadra (e mancavano Pietro F. e Dimitri che seppur in panca non erano in grado di giocare).
Prestazione monstre di Pietro Cesarini (MVP) trascinatore con qualche sbavatura dovuta ai suoi eccessi di foga, ottimo Filippo ‘una garanzia’. Molto bene Leonardo (qualche distrazione di troppo dalle tribune …) e molto bene anche David, Fede e Albjon; seppur con poco minutaggio bene anche Luca e Tommi.
Ah dimenticavo …come sarebbe andata senza la solita iniezione di giovani u13 ? Grazie e un super-bravo ai 2006 di questa gara Elia e Pier.
Parziali : 21-26, 25-17, 27-30, 14-23 Finale 87-96
Tabellino: Cesarini 44, Corain 21, Mora 16, Puleo 8, Betti 3, Becchetti e Fejzuli 2, Bordignon Cinà, Galiotto e Leali.
[
]

Concentrazione, parola sconosciuta.

scritto da Bronx il 10-04-2019
VIRTUS DESENZANO - MONTECLARENSE: 75 - 69 Parziali 16 - 26, 31 - 42 (15-16), 51 - 60 (20-18) 75 - 69 (24-9).
Falli Virtus: 28 Tiri Liberi: 17 su 31 (54%) Falli Monteclarense: 20 Tiri Liberi: 21 su 29 (72%).
Tabellini:
VIRTUS DESENZANO: Dimauro 1, Speranzini 5, Lorenzoni 10, Oliosi 4, Rodella Giovanni 21, Roccuzzo 2, Franceschi 10, Angheleddu 8, Savane 5, Bolzoni 1, Nayebi, Rodella Luca 8.
MONTECLARENSE: Rosin 4, Pezzini T., Braghini 10, Melpignano 28, Mazzotta, Fiorentino, Mazzetti 8, Bosetti 9, Belloni, Lembo 6, Salanitro, Beschi 4.
Commento: Ultima partita di questa fase Silver contro la squadra che aveva interrotto la nostra striscia di vittorie all'andata, in palio c'era solo da salvare "l'onore" per la sconfitta subita. Visto che il passaggio al tabellone finale era già acquisito dopo la vittoria a Orzinuovi e la sconfitta contemporanea di Montichiari contro il Coccaglio. Dopo le prime frazioni di gioco già si vedeva che sarebbe stata una partita di sofferenza, molli in difesa e svarioni su svarioni in attacco, ed il loro vantaggio cresceva anche merito delle giocate di Melpignano. Infatti nel quarto realizzava 12 punti, partita che terminava nella prima frazione sul 16 a 26. Si prospettava l'esito della partita dell'andata, perchè anche nel secondo quarto le cose non miglioravano, anche se ad un certo punto siamo arrivati al -2 ma poi di nuovo le amnesie in attacco e soprattutto in difesa concedevamo loro il recupero e si portavano sul +11. Nonostante l'averci parlato su le cose non miglioravano tantissimo nel terzo quarto anche se in attacco qualcosina si muoveva perchè Andrea ed Emanuele mettevano a segno punti importanti, però alla fine sempre Melpignano teneva a galla la Monteclarense con 11 punti ed il vantaggio loro si fissava sui 9 punti. Ultimo quarto dove ormai non pensavamo mai che le cose migliorassero, (è sempre piacevole essere smentiti) infatti pur non giocando la nostra miglior pallacanestro i risultati si vedevano. In difesa mettendo la museruola al loro top scorer. In attacco le giocate di Giovanni (11) punti e due canestri importanti di Moussa (redivivo) ci permettevano di raggiungerli e portarci avanti, ma resta sempre da capire perchè partita orribile a Coccaglio, ad Orzinuovi fantastica e di nuovo orribile in casa, mistero. Sottovalutazione degli avversari?, scarsa concentrazione?, perchè il potenziale che possiamo esprimere è sicuramente meglio di quello fatto vedere ieri sera. Di ieri salviamo solo il risultato ed i 7/8 minuti giocati benino che ci hanno permesso di vincere. PER IL RESTO MISTERO.
[
]

VIRTUS-LONATO 16-8

scritto da oliviero1 il 07-04-2019
Parziali: 7-3, 6-2, 6-5, 14-4, 5-6, 9-8
Tabellino: Ginammi 16, Losi 10, Damato 7, Visani 6, Dalla Longa 4, Dossi e Raineri 2, Calà Lesina Fraccaro Geraj Kuzmina Peranovic.
La gara "fondamentale" per coltivare il sogno dice bene alla Virtus, che porta a casa con buona autorevolezza i primi due tempi, soffre nel terzo ma va comunque all'intervallo sul 3-0, ormai è quasi fatta... La gara, ma solo per quanto riguarda il risultato, si chiude con un largo successo nel quarto periodo. Lonato continua a lottare, come è giusto che sia, gli ultimi due tempi finiscono sulla sirena per mezzo canestro, il quinto agli ospiti, il sesto alla Virtus. Bene anzi benissimo per il proseguo del campionato, tante piccole grandi cose non hanno funzionato alla perfezione, ma la perfezione non è di qusto mondo tantomeno di una squadra di ragazzini di quinta-quarta-terza elementare. A volte gli istruttori si dimenticano di questo piccolo particolare...
[
]

E’ FATTA

scritto da Bradipo il 07-04-2019

VIRTUS DESENZANO - RONCADELLE – 89-78
Una prova convincente contro Roncadelle consente alla under 14 di staccare il pass per il tabellone regionale con ancora due partite da giocare.
Non c’è due senza tre per il povero ‘scrivente’; nella notte la designazione arbitro scompare nelle nebbie di Internet e quindi terza partita da arbitrare invece che da ‘co-allenare’.
Nonostante l’orario mattutino entrambe le formazioni sembrano concentrate al punto giusto e sin dal primo quarto si rispondono colpo su colpo; nel secondo quarto la Virtus sbaglia canestri facili e Roncadelle non molla.
Al riposo lungo solo un punto separa le due squadre.
Probabile ‘spinta motivazionale’ da parte di coach Michele negli spogliatoi e, per magia, e contrariamente alla maggior parte delle volte, la Virtus aumenta l’intensità difensiva e Roncadelle comincia a rallentare le proprie azioni. Allungo della Virtus a +8 alla fine del terzo quarto.
Nell’ultima frazione la Virtus allunga ancora e nei primi 5 minuti Roncadelle subisce molto (+20 al 5’); reazione dei cittadini nell’ultima parte di gara che rende il divario più giusto per quanto visto in campo.
Ottima prestazione di tutta la squadra: da chi ha messo tanti punti, a chi ha messo tanto cervello, a chi pur giocando meno ha dato il suo positivo contributo. MVP il ‘baby’ Pier.
Parziali : 25-26, 22-20, 20-13, 22-19 Finale 89-78
Tabellino: Cesarini 29, Corain 18, Mora 17, Puleo 12, Fioratti 7, Becchetti 4, Fejzuli 2, Betti, Costa, Morigi e Parolini.
[
]

Stratosferici

scritto da Bronx il 07-04-2019
VIRTUS DESENZANO - CUS BRESCIA: 94 - 67 Parziali: 29 - 17, 63 - 33 (34 -16), 76 - 55 (13-22), 94 - 67 (18-12).
Falli Virtus: 19 Tiri Liberi: 19 su 32 (59%) Falli Cus Brescia: 23 Tiri Liberi: 14 su 18 (77%).
Tabellini:
VIRTUS DESENZANO: Garofalo, Bussi 12, Governo 15, Morigi 20, Orsatti 2, Rigo 11, Visani 4, Rocca 26, Todesco, Comincini 2, Dalla Longa 2.
CUS BRESCIA: Voltolini, Bordet 1, Loda 6, Segala, Botti 14, Agosta 14, Musmeci 20, Campostrini 8, Pontoglio 6, Coffani 8.
Commento: La partita giocata questa sera era decisiva per andare al tabellone finale, battere una diretta concorrente per le prime posizioni in classifica. Cercare la missione impossibile di ribaltare il -28 dell'andata. Il primo quarto comincia bene per noi in attacco prendiamo fin da subito le redini del gioco con un 13 - 2, mentre in difesa attenti e rapidi nel rubare palloni e lanciarci in contropiede. Infatti il quarto termina con un sontuoso 29 - 17, nel secondo quarto le cose non cambiano anzi giochiamo il quarto più bello di quest'annata. Stratosferici sia in attacco che in difesa, i giocatori avversari sotto pressione commettono un quantità di errori di passaggio che noi siamo sempre puntuali per rubare palle su palle. Dopo il primo quarto sontuoso il secondo è ancora meglio infatti terminiamo il tempo sul punteggio parziale di 36 - 16. Adesso la missione impossibile sembra più vicina alla realtà 30 punti di margine, ma dopo due quarti di quella portata al rientro in campo commettiamo un bel pò di errori sia in attacco che in difesa e si riavvicinano a noi recuperandoci 9 punti. Ultimo quarto per un pò sembra che ci accontentiamo (si fa per dire) di vincere la partita, ma verso la fine del quarto riallunghiamo fino ad arrivare sul +33, ma il Cus non ci sta e nell'ultimo minuto recuperano fino ad arrivare sul -29. Ultimi spezzoni di gioco loro vanno sul - 27 poi Noè subisce fallo due tiri realizzati +29, con sedici secondi tentano l'ultimo affondo noi teniamo duro ma a sei secondi dalla fine da una rimessa in attacco Botti (il loro top scorer in campionato) riceve palla e facendo un numero realizza la palla del -27. Partita comunque vinta e lavato l'onta della sconfitta di -28 dell'andata, abbiamo fatto i 2 punti per avere la certezza di andare al tabellone di più non si poteva chiedere, visto che in settimana alcuni dei nostri erano influenzati o doloranti per botte prese. Certo avere 4 giocatori in doppia cifra, 9 su 11 a referto in una partita di questa importanza, 6/7 giocatori nei tre quarti migliori a segno, un 59% ai liberi è mancata solo la ciliegina del ribaltare la differenza a nostro favore, ce ne faremo una ragione. Adesso ci aspetta l'ultima partita contro il Sas Pellico per terminare in bellezza al terzo posto. STRATOSFERICI
[
]

Sono più i meriti che i demeriti.

scritto da Bronx il 05-04-2019
VIRTUS DESENZANO - BERGAMO 2014 NERO: 60 - 77 Parziali 12 - 21, 27 - 38 (15-17), 54 - 53 (27-15), 60 - 77 (6-24).
Falli Virtus: 21 Tiri Liberi 16 su 20 (80%). Falli Bergamo: 19 Tiri Liberi: 19 su 28 (67%).
Tabellini:
VIRTUS DESENZANO: Garofalo 2, Cesarini 11, Righetti 2, Mora 21, Leali, Diop 2, Todesco 8, Corain 11, Comincini, Dalla Longa 3, Cioli.
BERGAMO 2014 NERO: D'Antona 5, Pirola 10, Osaghae 12, Moro 7, Rosada 2, Cristiani, Lorenzelli 27, Rossi 4, Galbusera 2, Nilaj 8, Pippia, Daelli.
Commento:
Per il ritorno con il Bergamo 2014 c'è un'altra grana, che usando un detto popolare sarebbe "la fortuna è cieca ma la s.....ga ci vede benissimo". La colonna (unica rimasta) portante della squadra, Alessandro, non ci sarà per influenza. Ma andiamo con il commento della partita che comincia in malo modo per noi, titubanti in attacco ed non incisivi in difesa, e Bergamo si prende un vantaggio che piano piano aumenta fino al +9 sulla sirena. Secondo quarto rimettiamo un pò a posto la mira ed in difesa miglioriamo ed il quarto viaggia più o meno sulla parità, infatti perdiamo di soli 2 punti il quarto adesso siamo sotto di 11 punti. Niente faceva presagire che al rientro dopo il riposo lungo la squadra che entra in campo non fosse più la stessa, attenti in difesa ed in attacco tutto gira bene anche dall'arco. Piazziamo un paio di bombe e recuperiamo tutto lo svantaggio e ci portavamo avanti anche di 4 punti, limati nel finale ad un solo punto. Ultimo quarto ed ultimo sforzo da fare per i nostri eroi, teniamo ancora per 4 minuti, poi complice l'uscita per falli di Leonardo e poi Pietro che tenevano a bada i loro lunghi dominando sotto le plance in difesa. Dopo la doppia uscita non avendo più uomini in grado di tenere sotto le plance succedeva che il nostro gioco si scioglieva sia in difesa che in attacco, e Bergamo macinava gioco e canestri. Anche complice l'eccessiva fisicità (poco sanzionata) allungavano soprattutto verso la fine del quarto e il 6 - 24 dell'ultimo quarto era poco evitabile. La partita e la nostra avventura per andare al tabellone finale terminava, sicuramente non per demerito nostro infatti le ultime tre sconfitte sono anche da imputare a direzioni di gara piuttosto permissive ma non a nostro favore. Mi resta solo da fare gli elogi ad una squadra che che tra girone d'andata e prima parte ritorno ha fatto risultati di tutto rispetto, vincendo a Castelcovati, andando a vincere a Salò contro il New Basket, lottando in casa contro l'imbattuto San Pio X Mantova. Cito questi tre risultati perchè sono squadre che ci sono davanti in classifica, l'unica partita giocata male quella contro lo Junior Basket Curtatone. Per questo gruppo tra 2004 e 2005 in sostegno di nuovo faccio i miei complimenti per come si sono comportati tutti, contro tutte le avversità che ci hanno afflitto e lottando fino ad un certo punto alla pari con tutte. GRANDIOSI.
[
]
 
1 2 3 4 ... fine

i campionati

i campionati

classifica alla 22° giornata 16-03-2019
SQUADRA PT
OSTIGLIA32
VIRTUS CSI28
BOTTICINO18
TRE PONTI16
MOLINETS MAZZANO16
YES VOLTA MANTOVANA14
GAMBARA10
DEPARTED SAN FELICE6
RIPOSO 10
RIPOSO 20

Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata